Archivio

Archivio Ottobre 2003

Sonno nuziale

24 Ottobre 2003 4 commenti

Infine il loro lungo bacio cessò, un dolce dolore,
e come le ultime lente stille improvvise gocciano
dalle grondaie scintillanti, se la tempesta è finita,
così solitari si affievolirono i battiti di ciascun cuore.

I loro petti si separarono, con quel primo aprirsi
dei fiori innestati che sbocciano ai due lati
dello stelo saldato e ancora le bocche rosso fuoco
l’una all’altra strisciavano, giacendo separate.

Il sonno li sprofondò oltre la corrente dei sogni
e i loro sogni li videro sprofondare, e fuggirono
Lentamente le anime riaffiorarono, tra i bagliori
di liquida luce e scuri naufraghi relitti del giorno
Finchè da qualche prodigio di freschi boschi e ruscelli

Lui si destò e nuova meraviglia Lei era lì accanto.

(Non è mia, scusatemi ho perso l’Autore.
Ritrovata tra vecchi fogli di carta.)

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Per la mia farfalla, il mio sogno, il mio lui, il mio niente

9 Ottobre 2003 8 commenti

Mentre cercavo i colori per il mio mare mi sovvenne la ragazza con l’orecchino di perla, e come girava lo sguardo tutto intorno a quella luce d’occhio glauco. La luce dell’orecchino mi faceva pensare a mia nonna mentre in casa ci teneva riuniti attorno a quel camino nero di fumo centenario, affabulando e a te, fermo accanto a me mentre respiravi la luce che emana da quell’orecchino. Lo stesso che ora indosso. Io sono nata per quel momento e per tanti altri ancora fermi nel tempo mentre spazzole di ciuffi di sterpi catturano il mio sguardo, nella dimensione del non detto, e non essere. Dove sei luce, colore, suono. Scivoli su strade d’acqua, riflettendo il cielo, sei e non sei. Tu e il contrario di te. In quella dimensione ti aspetto. Intanto dipingerò. Ho pensato un quadro con una farfalla. Ti sto cercando

Categorie:musica Tag: , ,

Sera Sogno

6 Ottobre 2003 2 commenti

L’argento
sul mare
al crepuscolo
seta
invia
contro le rive

Incalza l’onda
si ferma sospesa
riprende

schiuma
silenziosa
su lucidi sassi

Sento
il tuo capo
più greve
contro la mia spalla
invaso
dal silenzio.

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Baciami

6 Ottobre 2003 1 commento

Vorrei vedere
pescatori
sulle spiagge ormai vuote
armeggiare
contro vento
i capelli stirati

Vorrei
i tuoi occhi
espandersi da quella bruma
all’orizzonte
come un’onda arrotolarsi
correndomi incontro.

Categorie:Senza categoria Tag:

Continua …

1 Ottobre 2003 4 commenti


Ebbene si. Ricominciamo da dove ho lasciato questa full immertion dentro l’anima.

Ebbene è andata così.
Chissà quante volte ti sarai detto: che CAZZATA!!! che cazzata ho fatto.
Ebbene…
Non l’ho capito prima.
Adesso sto guardando dentro un fondale di sabbia e mi appare chiaro come l’acqua.
Quali nuvole volavano nella mia mente?
Quali nebbie d’inverno mi oscuravano?

Quale dolcezza riserbi adesso a questa figlia tanto desiderata?
Tanta!
Oh si tanta da riempirmene gli occhi di lacrime.

Di consenso, di dolore, di smarrimento. Di ramo che si spezza, di ghiaccio che scricchiola e può aprire il baratro!

Quando si vuole bene si sta sempre SEMPRE con chi ami.
E mi è bastato sentirtelo dire, per capire che avevi raggiunto la verità.
Ricordi la favola dell’AMORE PURO?

UN altro giorno la racconteremo ai nostri amici blogger e l’amore puro seppur con le parole l’abbiamo raggiunto anche noi capendo qual’è e dove sta. Anche se l’abbiamo relegato alla favola e non alla vita.
Non abbiamo voluto viverlo e allora?

Mi prude ancora il naso se ti penso.
Riferimenti: cosa direi al mare oggi

Categorie:Senza categoria Tag:

Messagio di addio di G G MArquez

1 Ottobre 2003 5 commenti

Ieri con la posta mi è arrivato una e-mail che mi ha commosso e che ritengo importante per tutti venirne a conoscenza. Peraltro già via internet è diventato un tam tam che sta raggiungendo il MONDO ed è bene che sia così
perchè è il testamento spirituale di G G Marquez colpito da un linfoma.

ECCOLO

Se per un istante Dio si dimenticherà che sono una marionetta di stoffa e
mi regalerà un pezzo di vita, probabilmente non direi tutto quello che
penso, ma in definitiva penserei tutto quello che dico.
Darei valore alle cose, non per quello che valgono, ma per quello che significano.

Dormirei poco, sognerei di più, andrei quando gli altri si fermano,
starei sveglio quando gli altri dormono, ASCOLTEREI quando gli altri parlano e
come gusterei un buon gelato al cioccolato!!!
Se Dio mi regalasse un pezzo di vita, vestirei semplicemente, mi sdraierei
al sole lasciando scoperto non solamente il mio corpo ma anche l’anima.

Dio mio, se io avessi un cuore, scriverei il mio odio sul ghiaccio e
aspetterei che si sciogliesse al sole.
Dipingerei con un sogno di Van Gogh sopra le stelle un poema di Benedetti
e una canzone di Serrat sarebbe la serenata che offrirei alla luna.
Irrigherei con le mie lacrime le rose, per sentire il dolore delle loro
spine e il carnoso bacio dei loro petali.

Dio mio, se io avessi un pezzo di vita non lascerei passare UN SOLO GIORNO
SENZA DIRE ALLE PERSONE CHE AMO, CHE LA AMO.
Convincerei tutti gli uomini e le donne che sono i miei favoriti e vivrei
INNAMORATO DELL’AMORE.

Agli uomini proverei quanto sbagliano al pensare che smettono di innamorarsi quando invecchiano,
senza sapere che invecchiano quando smettono di innamorarsi.
A un bambino darei le ali, ma lascerei che imparasse a volare da solo.
Agli anziani insegnerei che la morte non arriva con la vecchiaia ma con la dimenticanza.

Tante cose ho imparato da voi, uomini!

Ho imparato che tutto il mondo ama vivere sulla cima della montagna,
senza sapere che la vera felicità sta nel risalire la scarpata.
Ho imparato che quando un neonato stringe con il suo piccolo pugno, per la prima volta, il dito del padre, lo tiene stretto per sempre.
Ho imparato che un uomo ha il diritto di guardarne un altro dall’alto in basso solamente quando deve aiutarlo ad alzarsi.

Sono tante le cose che ho potuto imparare da voi, ma , realmente, non mi serviranno a molto, perchè quando mi metteranno dentro quella valigia,
infelicemente starà morendo

GABRIEL GARCIA MARQUEZ.

Al buon uso, al suo ricordo

Categorie:Senza categoria Tag: , ,